News

Partirà da Foligno (PG) il Waste Travel 360° 2018, progetto promosso già dallo scorso anno, da Ancitel, con i cinque Consorzi nazionali per il riciclo di plastica (Corepla), carta e cartone (Comieco), vetro (Coreve), acciaio (Ricrea) e alluminio (CIAL), all’interno del Festival di Scienza e di Filosofia – Virtute e Canoscenza, promossa e organizzata dal Laboratorio di Scienze Sperimentali – Onlus, dal Comune di Foligno e dall’Associazione Oicos riflessioni, in collaborazione con la Regione Umbria.

Due giornate in cui gli studenti potranno compiere una visita immersiva all’interno degli impianti di valorizzazione dei rifiuti in un affascinante viaggio alla scoperta dell’Economia Circolare.

Il festival sarà l’occasione per studiare il presente e guardare al futuro con l’ottimismo del sapere: quel futuro che l’uomo può prevedere soltanto con gli strumenti della conoscenza.

Waste Travel 360°™ è il primo progetto di realtà virtuale dedicato all’Economia Circolare.  Con una veste grafica rinnovata e arricchito di ulteriori contenuti sarà possibile giocare con tutti i flussi merceologici ed entrare negli impianti di valorizzazione dei rifiuti.

Premio di questo “gioco virtuale” è l’apprendimento delle buone pratiche di raccolta differenziata, l’acquisizione della conoscenza del ciclo di vita del rifiuto nel passaggio a materia prima seconda e il superamento del concetto negativizzante del rifiuto: ovvero la completa immersione nel mondo della valorizzazione del rifiuto in risorsa.

Il progetto coinvolgerà 40 Comuni in tutta Italia grazie al contributo dei più importanti Consorzi nazionali per il riciclo dei materiali.

Per avere maggiori informazioni e richiedere il Waste Travel nel proprio Comune si può contattare direttamente Ancitel.

 

Scheda tecnica:

Waste Travel 360°™ è il primo progetto di realtà virtuale applicata all'Economia Circolare, volto a sensibilizzare i giovani e le famiglie sull'importanza del valore del rifiuto inteso come risorsa indispensabile per tutelare il mondo in cui viviamo.

Il virtual tour, in particolare, è uno strumento composto di immagini a 360°, navigabili intuitivamente da tutti i dispositivi, che permette al fruitore di compiere una visita immersiva ed interattiva, grazie alla resa grafica e alla qualità delle immagini HD.

Si tratta di un prodotto fortemente informativo ed interattivo, che consente, sia da desktop che attraverso i visori VR, di visitare gli impianti di lavorazione dei rifiuti, al fine di coniugare didattica ed innovazione tecnologica.
Qui il teaser.

 
   

Archivio