News

Nell'ambito di Comuni Ricicloni, l’iniziativa promossa da Legambiente con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, anche Corepla ha premiato i Comuni più virtuosi nella gestione dei rifiuti di imballaggi in plastica. Il consorzio ha riconosciuto il titolo di "Comuni Ricicloni 2019" alle città di: Catanzaro, Raffadali (AG) e Serra De' Conti (AN).
 
La cerimonia di premiazione si è tenuta giovedì 27 giugno a Roma, presso Nazionale Spazio Eventi nell'ambito della sesta edizione di Ecoforum, la conferenza nazionale sull'economia circolare dei rifiuti. Hanno ritirato il premio Corepla: l’Assessore all’Ambiente di Catanzaro Domenico Cavallaro, il Sindaco del Comune di Raffadali Silvio Cuffaro e il Vice Sindaco della città di Serra De' Conti Pieramedlio Baldelli.
 

La consegna del premio Corepla ai rapprensentanti delle tre città

 
I premi Corepla sono stati conferiti ai tre Comuni sulla base delle seguenti motivazioni:
 
  • Catanzaro
La Regione Calabria nel 2018 ha registrato un incremento della raccolta degli imballaggi in plastica di circa il 20%, raggiungendo una raccolta pro capite regionale di 15,5 Kg da confrontare con la media nazionale di 20,1 Kg. Fra i tanti Comuni virtuosi che hanno contribuito a questo importante risultato, la scelta è ricaduta sul Comune di Catanzaro. La città, che conta circa 90.000 abitanti, ha raggiunto nel 2018 una raccolta pro capite di circa 24 kg. Da tempo l’Amministrazione ha attivato una raccolta porta a porta ed entro l’anno avvierà il progetto della tariffazione puntuale. Grazie ai contributi derivanti dai corrispettivi per la raccolta differenziata, il Comune prevede di non aumentare la tassa rifiuti ai cittadini, nonostante il forte aumento dei costi dell’indifferenziato.
 
  • Raffadali (AG) 
Nel 2018 la regione Sicilia ha registrato una raccolta di imballaggi in plastica con il maggior incremento in Italia: il 55%. Un grande risultato che è stato raggiunto grazie all’impegno di molti Comuni di piccole e medie dimensioni e con la spinta proficua della Regione. Ciò nonostante, nel territorio regionale la raccolta pro capite degli imballaggi in plastica è pari a 11,7 Kg, da confrontare con la media nazionale di 20,1 Kg. Tra i tanti Comuni che si sono distinti per le performance positive, la scelta è ricaduta sul Comune di Raffadali: la città, di circa 13.000 abitanti, ha raggiunto nel 2018 una raccolta pro capite di circa 30 Kg, arrivando quasi a triplicare il valore regionale. Il coinvolgimento dei cittadini, le verifiche qualitative sul materiale raccolto, la collaborazione con la società di gestione dei rifiuti e le scelte dell’Amministrazione Comunale hanno permesso di raggiungere questi ottimi risultati. Le quantità e la qualità della plastica conferita a Corepla ha consentito al Comune di ricevere i più elevati corrispettivi economici, con il conseguente contenimento dei costi di gestione dei rifiuti a favore dei cittadini.
 
  • Serra De' Conti (AN)
La Regione Marche ha registrato nel 2018 un incremento della raccolta differenziata degli imballaggi in plastica dell’11,6% e, con una raccolta pro capite di 24,5 Kg, si posiziona al terzo posto tra tutte le regioni italiane. Tra i tanti Comuni virtuosi abbiamo voluto premiare Serra De’ Conti, città che conta circa 3.700 abitanti, per i buoni risultati di raccolta differenziata e, principalmente, per la qualità del materiale raccolto e conferito agli impianti Corepla. La qualità è frutto dell’impegno dei cittadini e delle scelte fatte dal Comune sui sistemi di raccolta: ne conseguono maggiori corrispettivi economici che il Consorzio riconosce alle Amministrazioni non solo sulla base della quantità del materiale conferito. La qualità della raccolta favorisce inoltre la percentuale del materiale avviato a riciclo.

 

Archivio