News

L’economia circolare sbarca a Sanremo. A offrire voce e notorietà ai temi della sostenibilità e del riciclo presso la più importante manifestazione canora d’Italia sarà Corepla: la partnership con RAI contribuisce ancora una volta a portare le istanze per una corretta gestione degli imballaggi in plastica all’attenzione del grande pubblico.
 
Corepla è presente a Sanremo attraverso modalità e iniziative differenti e multitarget. Il Consorzio è partner di RAI Radio 2, emittente ufficiale del Festival, una collaborazione che prevede la programmazione di uno spot realizzato con la voce di Filippo Solibello, autore e conduttore di Caterpillar, trasmissione di punta dello stesso canale di Radio RAI.
 
“Cambia musica, non cambiare le buone abitudini” è invece il pay off della campagna video che il Corepla porta a Sanremo e che sarà visibile fino a sabato sui ledwall dislocati in tutta la città. Il video racconta come dalle buone prassi, già consolidate tra i cittadini in termini di riciclo degli imballaggi, possano “rinascere” prodotti direttamente collegati alla musica e al cinema. In sintesi, proseguiamo sulla via delle buone consuetudini e i risultati saranno sempre più evidenti.
 
Il coinvolgimento diretto di cittadini, turisti e appassionati di musica avviene invece nel corso degli appuntamenti in piazza, dove lo stesso Filippo Solibello rivolge quesiti inerenti la plastica e le modalità di riciclo. Chi risponde correttamente si aggiudica alcuni premi “musicali” in plastica riciclata, tra cui auricolari da cellulare, cuffie, oltre alle immancabili felpe. Durante tutti i giorni della manifestazione, inoltre, viene distribuito materiale informativo sulle attività di Corepla e sull’importanza di una corretta gestione dei rifiuti di imballaggio in plastica.
 
“Uno dei nostri principali mandati è quello di sensibilizzare e informare l’opinione pubblica sulla necessità di guardare alla plastica come una risorsa da valorizzare e non un rifiuto da demonizzare – ha sottolineato Antonello Ciotti, Presidente Corepla – per questo abbiamo ritenuto organico a questa nostra missione sfruttare l’enorme seguito di pubblico che genera il Festival di Sanremo. Quanto più si amplia il raggio di consapevolezza che per procedere verso modelli di economia circolare è necessario il contributo quotidiano di tutti, tanto più efficace e produttiva sarà la nostra azione. I principi di riciclo e riuso sono divenuti imperativi oramai ineludibili per garantire un futuro di vivibilità al nostro pianeta, e Corepla è fortemente impegnato su questo fronte con sempre maggiore vigore, la ricerca di soluzioni innovative e tecnologicamente avanzate, oltre che una visibilità costruttiva, nonché creativa”.
 

 

Archivio