News

Corepla non lascia ma raddoppia!

Quest'anno, oltre alla consueta partecipazione nello spazio espositivo CONAI/Consorzi (Padiglione B1, stand 21-61), saremo presenti anche con lo stand 67 in condivisione con IPPR con una vetrina di manufatti in plastica riciclata e un'area eventi all'interno della quale si terranno le iniziative sotto presentate.

 

RiVending - Nuova vita a bicchieri e palette del caffè

6 novembre ore 11:00  Pad. B1 – Stand 67 Corepla/IPPR

A cura di CONFIDA, COREPLA e UNIONPLAST 

Un progetto innovativo che mette in moto un circolo virtuoso di recupero e riciclo di bicchieri e palette in plastica per distributori automatici, e che permetterà inoltre di semplificare il processo di selezione del materiale e di recuperare plastica di altissima qualità con cui creare nuovi prodotti. 

Il progetto partito da Parma, al quale hanno già aderito importanti aziende ed enti, si pone come obiettivo quello di estendersi anche ad altre province del territorio italiano.

Al termine dell’evento verrà rivelato l’oggetto realizzato dal recupero della plastica raccolta.

Saranno presenti: Antonio Protopapa - Direttore Ricerca & Sviluppo Corepla, Michele Adt - Direttore Confida, Libero Cantarella – Direttore Generale Unionplast, Daniele Ferrari – AD Versalis (Eni), Paolo Martelli - Prorettore Università di Parma, Marco Bravi – Presidente e Responsabile Nazionale Comunicazione & Sviluppo Iniziative di ENPA.

 

Il successo della raccolta differenziata al Jova Beach Party

6 novembre ore 11.30 Pad. B1 - Agorà Stand 21/61

Il 70,2% di raccolta differenziata su circa 255.904 Kg di rifiuti raccolti di cui 179.648 kg avviati a riciclo. 

Bastano i numeri a dare la misura del successo del progetto di sostenibilità fortemente voluto da Lorenzo Jovanotti per il suo Jova Beach Party organizzato in collaborazione con WWF e realizzato per Trident Music dalla Coop. Sociale Erica in collaborazione con Coop e Corona e il supporto dei Consorzi Nazionali COREPLA, RICREA e CIAL.

Con il materiale raccolto e correttamente avviato a riciclo, gli organizzatori e i vari partner dell’iniziativa hanno creato i Ri-prodotti che saranno consegnati alle amministrazioni che hanno partecipato al Jova Beach Party.

Grazie alla collaborazione con Corepla, con la plastica sono stati realizzati: 17 set da 20 magliette in PET riciclato destinate alle società sportive locali; 200 coperte in PET riciclato destinate ad associazioni umanitarie; 17 panchine in plastica riciclata, una per ogni Comune che ha ospitato (almeno) una tappa del tour; una passerella destinata ad un’oasi WWF.

 
 

Il PO d’aMare a Torino

6 novembre ore 15:30  Pad. B1 – Stand 67 Corepla/IPPR

A cura di COREPLA, IREN, AMIAT, CASTALIA, Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, Autorità di Bacino distrettuale del fiume Po

Torino ha “adottato” il progetto “Il Po d’aMare”.  La messa in opera del progetto nel capoluogo piemontese è l’evoluzione della precedente attività di intercettazione, raccolta e riciclo dei rifiuti in plastica svoltasi in prossimità del delta del fiume nel 2018, ma con un elemento strategico ulteriore: è il primo caso di sperimentazione localizzata all’interno di un grande nucleo urbano. Le barriere sono infatti posizionate in zona Murazzi, proprio in prossimità del Centro storico, tra i ponti Vittorio Emanuele 1 e Umberto 1.

Il progetto è stato fortemente voluto da Iren e Amiat e predisposto dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, i consorzi Castalia e Corepla con il coordinamento dell’Autorità di Bacino distrettuale del fiume Po, il patrocinio del Ministero dell’Ambiente, dell’Aipo e la collaborazione della città di Torino.

Saranno presenti: Christian Aimaro  - Presidente AMIAT, Edo Ronchi  - Presidente Fondazione Sviluppo Sostenibile, Antonello Ciotti - Presidente Corepla, Fernanda Moroni per Autorità di bacino del fiume Po, Lorenzo Barone - Direttore Castalia Operations, Renato Boero - Presidente IREN.

 
 

"Fishing for litter" nella Regione Puglia: risultati e prospettive

7 novembre ore 12.00  Pad. B5 - Stand 35 AqP

Corepla, Regione Puglia e Ager presentano i risultati dell' attività di "fishing for litter", il progetto sperimentale per monitorare le quantità e le tipologie di rifiuti provenienti dal mare e verificare il possibile avvio a riciclo degli imballaggi in plastica raccolti.

Dopo i porti di Molfetta e di Barletta, la sperimentazione si estenderà al porto di Mafredonia con una partenza davvero speciale: una giornata a cura di "Clean Sea Life", il progetto co-finanziato dall'Unione europea per promuovere l’impegno attivo e costante verso l’ambiente marino attraverso una  campagna straordinaria di prevenzione e pulizia di coste e fondali.  

 
 

Una Call di creatività per progetti innovativi

7 novembre ore 15:00  Pad. B1 – Stand 67 Corepla/IPPR

A cura di COREPLA e Triwù 

Premiazione dei tre migliori progetti pervenuti alla call for ideas “alla ricerca della plastica perduta”  promossa da Corepla con la collaborazione di Triwù, società specializzata nel monitorare la ricerca scientifica, tecnologica e la produzione di innovazioni in genere. 

Una call di creatività e intelligenze per soluzioni innovative di progettazione e riciclo degli imballaggi in plastica rivolta a Ricercatrici e Ricercatori universitari, ai Centri di ricerca, alle start up, alle aziende, alle PMI e ai privati. 

Saranno presenti: Antonello Ciotti - Presidente e Antonio Protopapa - Direttore Ricerca & Sviluppo Corepla.

Special guest della premiazione Leonardo Manera attore, autore, comico e cabarettista (Quelli che il calcio, Zelig, Radio 24)

 

La Carta di Courmayeur sugli eventi sportivi sostenibili

8 novembre ore 10.30  Pad. B1 - Agorà Stand 21/61

Lo scorso settembre Corepla, CIAL e Ricrea hanno siglato a Courmayeur la carta per gli eventi sportivi sostenibili nata dall’esigenza collettiva dei firmatari di affermare l’importanza della salvaguardia dell’Ambiente e dalla necessità di adottare obiettivi atti a rendere ecologicamente sostenibili eventi temporanei che portano le persone a diretto contatto con elementi naturali come le manifestazioni sportive, specialmente quelle outdoor.

I consorzi di riciclo sono impegnati da diverso tempo in eventi a carattere sportivo e culturale che prevedono un’ampia partecipazione di pubblico, per la promozione e la raccolta degli imballaggi in plastica, alluminio e acciaio.

Ultime esperienze: Il Giro d’Italia, i MotoGp di Misano e del Mugello, il Jova Beach Party e alcuni eventi tenutisi in alta quota.

Gli altri firmatari del documento di intenti sono il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, alla Regione Autonoma Valle d'Aosta, Eurosintex, AssoBioplastiche, Erica Soc Coop, Tor des Geants, Vda Trailers, Giro d'Italia, RCS Sport, Sila 3 Vette, Winter Challange, Ultra Mirage, #KeepCleanAndRun. 

 

 

Altri eventi con la partecipazione di Corepla:

5 novembre ore 16.00

Pad. B1 - Agorà Stand 21/61

Tessa Gelisio e Marco Gisotti presentano il libro “100 lavori sicuri”

6 novembre ore 14.30

Pad. B1 - Agorà Stand 21/61

Edo Ronchi e Giorgio Quagliuolo presentano il Rapporto di Sostenibilità CONAI

8 novembre ore 10.00

Sala Diotallevi 1 Hall Sud

Convegno “Marine litter e blue economy, impatti e soluzioni dal mondo della pesca e dell'acquacultura“  a cura del Comitato Tecnico Scientifico Ecomondo e Legambiente Onlus, Associazione Mediterranea Acquacoltori, Bluemed, Corepla, Enea, IPPR, Clean Sea Life

Il Presidente Antonello Ciotti è tra i Relatori

8 novembre ore 11.00

Pad. B1 – Stand 67 Corepla/IPPR

Luca Stramare, Responsabile dei Progetti Speciali e Rapporti con le Associazioni, incontra gli studenti del progetto IntrApprendere Green 

8 novembre ore 15.00

Sala Diotallevi 1 Hall Sud

Convegno “End-of-waste della frazione mista degli imballaggi in plastica: nuove opportunità per la valorizzazione materica di una importante risorsa“  a cura del Comitato Tecnico Scientifico di Ecomondo, ATIA-ISWA Italia, COREPLA, ISPRA

Il Presidente Antonello Ciotti è tra i Relatori

Archivio