News

Si è svolta oggi presso la Sala Consiliare di via G. Milli la cerimonia di premiazione di “Un sacco in Comune, a tutta plastica”, la gara che ha visto sfidarsi i Comuni di Giulianova, Roseto degli Abruzzi e Teramo sulla raccolta degli imballaggi in plastica.

Presenti alla conferenza stampa l’Assessore alle Politiche Ambientali di Giulianova Fabio Ruffini, l’Assessore all’Ambiente di Teramo Rudy Di Stefano, il Presidente di Eco.Te.Di Luca Ranalli, il Presidente di Te. Am. Pietro Bozzelli e il Responsabile Relazione col Territorio COREPLA Massimo di Molfetta.

Ha vinto il Comune di Giulianova che ha fatto registrare tra il 21 marzo ed il 16 aprile un incremento del 44% della raccolta degli imballaggi in plastica rispetto al periodo campione.

Questa la classifica finale:

1° classificato: Giulianova: +44%

2° classificato: Roseto degli Abruzzi: +13%

3° classificato: Teramo: +9%

La partecipazione dei cittadini abruzzesi ha permesso il raggiungimento di un importantissimo traguardo: la percentuale di aumento delle quantità di imballaggi in plastica raccolte nei tre Comuni è infatti la più alta registrata rispetto alle precedenti edizioni di “Un sacco in Comune” promosse da Corepla.

La crescita del 44% della raccolta differenziata degli imballaggi in plastica - sottolinea il Presidente di Corepla Giorgio Quagliuolo - è un successo dei cittadini di Giulianova, dell’amministrazione comunale e della società di gestione del servizio di raccolta che insieme hanno lavorato per il raggiungimento di questo eccellente risultato. I ringraziamenti vanno anche a tutti coloro che si sono fortemente impegnati nei Comuni di Roseto degli Abruzzi e di Teramo”. Aggiunge Quagliuolo: “questa iniziativa ha permesso di sensibilizzare ulteriormente i cittadini sulla raccolta e sul riciclo degli imballaggi in plastica. Ci auguriamo che questi risultati proseguano nel tempo”.

Nella foto a destra, Massimo di Molfetta stringe la mano all'Assessore alle Politiche Ambientali di Giulianova Fabio Ruffini.

Archivio