News

Per il terzo anno consecutivo, Green Game è stato scelto dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare come format istruttivo, di intrattenimento e di riferimento all’interno del proprio stand ad ECOMONDO, la Fiera Internazionale del Recupero di materia ed energia e dello sviluppo sostenibile, in corso a Rimini.
 
Nella Hall Sud del Padiglione principale della fiera, un ampio spazio riservato a Green Game accoglie studenti, insegnanti ed avventori che possono misurare le proprie conoscenze su raccolta differenziata e riciclo dei rifiuti, ottenendo premi e gadget in materiale riciclato.
Le modalità sono rodate: dare le risposte esatte e nel minor tempo possibile ad una quindicina di domande inerenti all'ambiente, il corretto riciclo dei rifiuti e i cambiamenti climatici. Il tutto attraverso un telecomando wireless fornito dallo staff che rende l'esperienza di gioco ancora più appassionante e coinvolgente per i giovani concorrenti.
 
Soddisfazione ed orgoglio per i Consorzi Nazionali per la Raccolta, il Recupero ed il Riciclo degli Imballaggi Cial, Comieco, Corepla, Coreve e Ricrea promotori dell’iniziativa e per Alvin Crescini, ideatore del format che è alla sua quinta edizione: la prima nelle Marche, la seconda in Puglia, la terza in Sicilia, la quarta nel Lazio ed in questi giorni il progetto itinerante sta impegnando le Scuole Superiori di II grado della Regione Calabria (qui il calendario con le prossime tappe).
 
Un successo che ha coinvolto e continua a coinvolgere migliaia di studenti e che ha l’obiettivo di stimolare i ragazzi, attraverso il gioco e la sfida, a confrontarsi sui temi del riciclo e più in generale della sostenibilità ambientale.
 
Nella foto Alvin Crescini è affiancato dal Ministro Gian Luca Galletti, che saluta la classe impegnata in una manche del quiz:

 

Archivio