News

Corepla ha premiato i Comuni di Macomer (NU), Oppido Mamertina (RC) e Solarino (SR) nel corso della cerimonia di “Comuni Ricicloni”, il concorso promosso da Legambiente con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.
Il premio speciale è stato consegnato stamattina a Roma da Corepla ai tre Comuni di Sardegna, Calabria e Sicilia, che si sono distinti in particolare per il corretto avvio a recupero e riciclo degli imballaggi in plastica raccolti negli ultimi anni.
Hanno ritirato il premio, un trofeo stampato in 3D, Rossana Ledda – Vice Sindaco di Macomer, Domenico Giannetta – Sindaco di Oppido Mamertina e Sebastiano Scorpo – Sindaco di Solarino. 
Il concorso “Comuni Ricicloni”, giunto quest’anno alla XXIV edizione, premia le comunità locali, gli amministratori e i cittadini che hanno ottenuto i migliori risultati nella raccolta e nella gestione dei rifiuti. 
Alla cerimonia di premiazione erano presenti Gian Luca Galletti - Ministro dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Stefano Ciafani e Rossella Muroni -  Direttore Generale e Presidente Legambiente Onlus, Ermete Realacci - Presidente della Commissione Ambiente Camera dei Deputati, Salvatore Micillo - Commissione Ambiente della Camera dei Deputati. 
 
 
Nella foto Rossana Ledda – Vice Sindaco di Macomer insieme a Domenico Giannetta – Sindaco di Oppido Mamertina e Sebastiano Scorpo – Sindaco di Solarino, Stefano Ciafani e Rossella Muroni -  Direttore Generale e Presidente Legambiente Onlus, Salvatore Micillo - Commissione Ambiente della Camera dei Deputati e Massimo Di Molfetta - Responsabile Corepla per le Relazioni sul territorio.
 
Le motivazioni della scelta di questi Comuni virtuosi:
 
Comune di Macomer (NU)
Negli ultimi anni la Sardegna dimostra che non solo le Regioni del Nord Italia possono raggiungere elevati parametri di raccolta differenziata. Nel 2016 la Sardegna si è posizionata al secondo posto tra le Regioni italiane - dopo il Veneto -, forte di una quota procapite di 21 Kg per abitante, in aumento di circa l’8% rispetto al 2015. Nella Regione tanti sono i Comuni virtuosi e tra essi abbiamo scelto di premiare Macomer, che conta circa 11.000 abitanti. Il Comune ha raggiunto una raccolta procapite di ca. 24 kg per abitante, grazie a un sistema di raccolta porta a porta consolidato negli anni, alla partecipazione dei Cittadini e alla sensibilità dell’Amministrazione Comunale.
 
Comune di Oppido Mamertina (RC)
La Regione Calabria ha fatto registrare nel 2016 un incremento delle quantità conferite pari al 30% rispetto all’anno precedente, grazie all’impegno di molti Comuni che hanno attivato servizi porta a porta sul proprio territorio. La prospettiva è che nei prossimi anni la Calabria possa posizionarsi tra le Regioni del Sud Italia con le più elevate quote procapite di raccolta di plastica. Tra i Comuni che si sono impegnati nell’attivazione dei servizi, la scelta è ricaduta su Oppido Mamertina, Comune con oltre 5.000 abitanti. L’impegno dell’Amministrazione Comunale, del gestore e dei Cittadini ha permesso in pochi mesi il passaggio da una situazione di emergenza ad una città ordinata e pulita, come testimoniano anche i continui aumenti delle percentuali di raccolta differenziata. 
 
Comune di Solarino (SR)
Il 2016 è stato un anno importante per la Sicilia: per la prima volta, dopo anni, è stata registrata una crescita del 25% e il parametro di raccolta procapite ha raggiunto la quota di ca. 5 kg per abitante. Un tale incremento porterà benefici a tutta la Regione, non solo in termini ambientali, ma anche economici ed occupazionali. Tra i tanti Comuni che hanno raggiunto significativi risultati nella raccolta differenziata, il riconoscimento va a Solarino, un Comune di poco più di 8.000 abitanti, che ha raggiunto un valore procapite di 21 kg. Questi risultati si sono consolidati nel tempo grazie alla fattiva partecipazione dei Cittadini e all’impegno dell’Amministrazione Comunale, che hanno permesso di superare l’80% di raccolta differenziata.

 

Archivio