News

Ha preso il via oggi ad Alessandria e in tutta la sua provincia la campagna di informazione “Cambia volto ad Alessandria” per sensibilizzare i cittadini-utenti rispetto alla corretta pratica delle raccolte differenziate. L’obiettivo immediato è di ottenere un sensibile miglioramento qualitativo dei materiali conferiti, cui si abbina dalla fine del 2015 la collaborazione di AMAG Ambiente con il Gruppo Benfante, per assicurare la miglior valorizzazione a valle della raccolta sia di carta e cartone sia del “multimateriale leggero” (imballaggi in plastica, alluminio, acciaio e confezioni Tetra Pak).
In questo modo diventa concretamente possibile puntare ad ottenere maggiori corrispettivi per i materiali conferiti ai “Consorzi di Filiera” del “Sistema CONAI (COMIECO, COREPLA, CIAL, RICREA) e, quindi, trasferire il beneficio economico ai cittadini.
E' già attivo il minisito informativo “AlessandriaRicicla” (www.alessandriaricicla.itche, insieme al supporto social della pagina Facebook “PerchèRiciclo”, costituisce il modo più diretto e immediato per entrare in contatto con tutte le informazioni necessarie.
Da aprile la campagna entrerà nel vivo. Saranno inviati 45.000 volantini con tutte le indicazioni per facilitare il corretto conferimento dei diversi materiali a tutti gli utenti della città di Alessandria grazie all’inserimento nella bolletta; i medesimi volantini saranno anche distribuiti direttamente tramite i Comuni della provincia di Alessandria nei punti di passaggio e aggregazione (scuole, uffici pubblici, uffici postali) e con volantinaggi presso il mercato settimanale cittadino.
Per 
raggiungere anche le folte comunità di nuovi cittadini di origine non italiana, è prevista infine la distribuzione di una versione plurilingue (arabo, rumeno e cinese) tramite i circuiti di aggregazione delle diverse comunità etniche.
Inizieranno ad aprile anche le presenze sui tabelloni delle affissioni, sui mezzi pubblici e nella stazione ferroviaria di Alessandria con materiali distintivi della campagna necessariamente meno ricchi di dettagli informativi ma di grande visibilità per dare il senso del cambiamento in atto.
Sempre per aprile, è previsto un convegno di respiro nazionale, destinato ad un pubblico di “addetti ai lavori”, per proporre il modello di integrazione tra pubblico e privato che si sta sperimentando ad Alessandria e provincia come opportunità per uno sviluppo performante ed economicamente sostenibile della raccolta differenziata finalizzata alla massimizzazione dell’effettivo riciclo, che prevede a chiusura dei lavori un messaggio del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, On. Gian Luca Galletti.

 

 

 

 

 

 

 

Archivio