News

Conai presenta Recycling Tube, una video installazione interattiva che mostra il percorso compiuto dai rifiuti di imballaggio, compresi quelli di Expo Milano 2015,  dal contenitore della raccolta differenziata fino all’avvio a riciclo attraverso i 6 Consorzi di Filiera e alla completa trasformazione in un nuovo prodotto (ri-prodotto).

L’installazione, progettata dall’agenzia Piano B e dallo studio di architetti principioattivo, è ubicata nel quartiere di Expo Milano nei pressi dei padiglioni della Cina e della Colombia, e richiama nel profilo lo skyline di una metropoli. 

Si articola in un tunnel interattivo di 12 metri, diviso in sei sezioni rivestite nei diversi materiali di imballaggio. All’interno trovano ampio spazio il Decalogo per la raccolta differenziata di qualità – 10 regole per differenziare bene, quindi, poter riciclare meglio i rifiuti di imballaggio – e le rilevazioni aggiornate del contatore ambientale sul riciclo dei rifiuti all’interno di Expo 2015.

L’installazione mostra il funzionamento dei processi di riciclo dei rifiuti di imballaggio in Italia: questo, e più in generale l’intera gestione dei rifiuti, tema sentito nel nostro Paese: secondo una ricerca realizzata da Doxa Marketing Advice per Conai, all’interno delle tematiche  ambientali il 29% dei Cittadini considera la corretta gestione dei rifiuti la sfida più importante, e prioritaria rispetto ad altri grandi temi come la transizione energetica verso le fonti rinnovabili (14%) o all’inquinamento atmosferico (10%) e del sottosuolo (9%).
Sempre secondo la ricerca, l’87% degli Italiani considera il gesto della separazione domestica dei rifiuti un compito ormai entrato nella routine quotidiana, al pari di altre azioni anti-spreco in termini di consumo di energia, come lo spegnimento delle luci e l’utilizzo di lampadine più efficienti.

Il Recycling Tube resterà visitabile per tutta la durata dell’Esposizione Universale, fino al 31 ottobre 2015.
 

Archivio