News

Dopo Ribera (AG), Naro (AG) e Castelvetrano (PA), oggi la campagna di sensibilizzazione itinerante "La Plastica. Troppo preziosa per diventare un rifiuto"  ha fatto tappa a Partanna (TP) per illustrare la vita e il fine vita degli imballaggi in plastica: dalla prevenzione alla raccolta differenziata, dalla selezione al riciclo, per finire con gli oggetti che si producono con la plastica riciclata. 

Il tour è organizzato da COREPLA in collaborazione con il Comune di Partanna ed è condotto dal giornalista e scrittore Luca Pagliari che, attraverso uno spettacolo teatrale pensato appositamente per loro, coinvolge gli studenti in alcune riflessioni sulla raccolta differenziata degli imballaggi in plastica, illustrando le buone pratiche in tema ambientale ed evidenziando i vantaggi economici ed occupazionali.

E’ importante sottolineare, infatti, che la raccolta procapite degli imballaggi in plastica della Regione Sicilia nell’anno 2014 è stata di  3,7 kg per abitante, tra le più basse in Italia, se confrontata con la media nazionale di 14 Kg.

Altissima l'adesione da parte di studenti delle scuole secondarie di secondo grado, universitari, cittadini che al termine della proiezione di un breve filmato sul rapporto tra la città ospitante e la raccolta differenziata della plastica, hanno dato vita ad un vivace e costruttivo dibattito su tematiche ambientali, il riciclo, la prevenzione.

L'iniziativa si è svolta nelle splendide scuderie del Castello di Partanna e sono intervenuti il dott. Nicolò Catania, Sindaco di Partanna, il Vice Sindaco Antonino Zinnanti con altri componenti del Consiglio Comunale e Massimo Di Molfetta, Responsabile Rapporti sul territorio di Corepla.

Archivio