News

È stata presentata lo scorso 25 maggio la nuova campagna sociale di Pubblicità Progresso 2016/2017 intitolata “Sostenibilità, Sobrietà, Solidarietà”, supportata anche dal nostro Consorzio.
Si tratta di progetto di comunicazione integrata che intende ricordare a ciascuno di noi che basta poco per far crescere il tuo futuro, un gesto dopo l’altro.
Da sempre le campagne di Pubblicità Progresso mirano a raggiungere risultati concreti grazie all’uso combinato di media tradizionali e nuovi. La nuova campagna biennale intende far capire ai Cittadini che i gesti di quotidiana attenzione e il corretto uso delle risorse fanno crescere il singolo come persona, gli consentono risparmi, lo gratificano come Cittadino dedito al consumo sostenibile.

Sono sostenitori della campagna anche i Consorzi Nazionali CiAl e Ricrea, per ricordare l’importanza della raccolta differenziata degli imballaggi in alluminio, plastica e acciaio.

Link allo spot.

A supporto dell’iniziativa è stato approntato un sito web dedicato: www.ciriesco.it, in cui si danno consigli per applicare senza difficoltà i comportamenti sostenibili e si mostrano le case history di successo con i buoni risultati nei seguenti campi: acqua, energia, aria, cibo, rifiuti, abitare, mobilità, salute.

“Con la nuova campagna desideriamo porre l’attenzione sui comportamenti virtuosi che un cittadino responsabile dovrebbe tenere per garantire un futuro migliore a chi verrà dopo di lui. Su CiRiesco.it chiunque può reperire informazioni e consigli pratici per adottare uno stile di vita sano, dalla gestione delle risorse idriche a quelle energetiche, passando da altri temi come cibo, mobilità e rifiuti – ha dichiarato Alberto Contri, Presidente della Fondazione Pubblicità Progresso – È da molti anni che vengono diffusi allarmi sulla scarsità di risorse a disposizione dell’uomo, ma è difficile che a questi allarmi faccia seguito l’adozione di modi di vivere più illuminati. Con CiRiesco.it, auspichiamo di poter aiutare i cittadini, non solo a diventare consapevoli sul problema che è ormai sotto i nostri occhi, bensì intendiamo farlo fornendo informazioni utili a tradurre in fatti questa consapevolezza”.

 

 

Archivio