Premiati da COREPLA i Comuni Ricicloni 2024

Premiati da COREPLA i Comuni Ricicloni 2024

04/07/2024

Putignano (BA), Palmi (RC), Comunità della Val di Non e Cles (TN) le realtà più virtuose per la raccolta degli imballaggi in plastica.

Nell'ambito dell'annuale Ecoforum di Legambiente, si è tenuta oggi a Roma la cerimonia di premiazione di “Comuni Ricicloni”, lo storico concorso che premia comunità locali, amministratori e cittadini che hanno ottenuto i migliori risultati nella gestione dei rifiuti.

COREPLA, da sempre partner dell’iniziativa, ha consegnato i premi speciali della categoria “Migliore raccolta degli imballaggi in plastica” ai Comuni di Putignano (BA), di Palmi (RC) e alla Comunità della Val di Non e Cles (TN).

Di seguito le motivazioni dei premi:

Comune di Putignano (BA)

La Regione Puglia nel 2023 registra un lieve incremento della raccolta degli imballaggi in plastica rispetto al 2022, raggiungendo 24,3 kg di raccolta pro capite, uno dei valori più alti tra le regioni del Sud Italia.

Il Comune di Putignano con i suoi 26.000 abitanti e un quantitativo pro capite di circa 28 kg, si distingue a livello regionale anche per la qualità della raccolta che risulta migliore rispetto alla media regionale. Il Comune è stato premiato per gli sforzi degli ultimi anni che hanno permesso ottimi risultati in termini di percentuale di raccolta differenziata.                    

Comune di Palmi (RC)

La Regione Calabria mantiene costante il dato di raccolta pro capite di 20,5 kg di imballaggi in plastica negli ultimi anni. Si distingue, tra i comuni calabresi, il Comune di Palmi con un dato di raccolta pro capite più elevato della media regionale.

Il Comune viene premiato anche per il lavoro dell'amministrazione comunale che, attraverso specifiche direttive restrittive, ha portato la cittadinanza a prestare maggiore attenzione alla qualità del materiale raccolto.

Comunità della Val di Non e Cles (TN)

Nel 2023 il Trentino Alto Adige ha registrato una raccolta pro capite di 19,4 kg di imballaggi in plastica. Esempio per l’impegno nell’attenzione alla qualità della raccolta sono i 23 Comuni facenti parte della Comunità della Val di Non e Cles, per un totale di circa 39.000 abitanti.

Con una raccolta pro capite di circa 22 kg e una qualità superiore alla media regionale, la Comunità conferma come sia possibile arrivare ad avere un buon risultato sia in termini di quantità che di qualità e mantenerlo negli anni.

I premiati