News

Dal 31 agosto al 3 settembre presso il polo fieristico di Parma si terrà la 20° edizione di Cibus, che ospiterà tremila aziende espositrici e tutti gli attori della filiera: sarà la fiera della ripartenza dell’agroalimentare italiano, la prima vetrina dell’anno 2021 per il food & beverage nazionale.

Gli intenti della manifestazione sono molteplici: conquistare nuovi mercati esteri - anche per battere la contraffazione nel settore alimentare - riorganizzare in senso ecosostenibile il sistema produttivo, apportare innovazione, creatività e rispetto della tradizione dei territori.

Laddove si parla di cibo, è opportuno sottolineare l’importante funzione degli imballaggi in plastica per proteggere e conservare gli alimenti, salvaguardandone freschezza, igiene e gusto. Un imballaggio adeguato, inoltre, ne prolunga la durata e facilita il trasporto dal produttore fino all’utilizzatore finale.

Attraverso la raccolta differenziata, gli imballaggi riciclati possono avere un'eccellente seconda vita e diventare nuovi oggetti utili, con risparmio di materia prima ed energia.

Per raccontare questo e altro, Corepla sarà presente per l’intera durata dell’esposizione, ospite dello stand RAI K055 nel Padiglione 2, dal quale verranno trasmessi programmi radio e tv. In particolare, Radio1 sarà in diretta con collegamenti nei programmi “Onda su Onda” e “Radio 1 in campo”, oltre ai servizi all’interno dei notiziari, mentre Radio2 inserirà servizi e interviste nei format “Soggetti Smarriti”, “Non è un Paese per Giovani”, “Tutti Nudi” e “Caterpillar estate”.

 

Archivio