Operatori di Recupero energetico

Operatori di Recupero energetico

Preparatori e utilizzatori di combustibile per valorizzare i rifiuti di imballaggi non riciclabili.

L’avvio a recupero energetico riguarda principalmente i residui derivanti dalla selezione dei rifiuti di imballaggio in plastica per i quali – attualmente - non esiste possibilità di riciclo meccanico o potrebbe esistere solamente a costi non sostenibili per motivi tecnologici o rese molto basse.

Il recupero energetico di questi materiali avviene attraverso le seguenti modalità:

  • avvio diretto ad impianti di termovalorizzazione efficienti in cui i residui dei processi di selezione vengono conferiti tal quali;
  • produzione di un Combustibile alternativo, utilizzabile sia in termovalorizzatori efficienti sia in impianti termici in sostituzione di combustibili fossili, tra cui, in particolare, i cementifici.

Questa attività è svolta per conto di Corepla da operatori specializzati - preparatori - che ritirano gli scarti dai Centri di selezione, preparano il Combustibile alternativo e lo avviano a valorizzazione energetica.

Nel 2020 il Consorzio si è avvalso di 44 preparatori ed utilizzatori di combustibile per l’avvio a recupero energetico dei rifiuti di imballaggi in plastica non riciclabili.

Dal 2022 partirà un progetto sperimentale per la fornitura del PLASMIX tramite aste on-line su un quantitativo limitato ad un massimo del 15% del quantitativo annuo disponibile.